ugg torino Vita in diretta 7 ottobre 2014

ugg australia jimmy choo Vita in diretta 7 ottobre 2014

Oggi pomeriggio, nel salotto di Cristina Parodi a La Vita in diretta, è stata ospite la grande cantante lirica Katia Ricciarelli, con la quale la padrona di casa ha parlato della sua infanzia e della sua vita amorosa, raccogliendo anche simpatiche dichiarazioni sul suo famoso ex marito, Pippo Baudo. Ma per iniziare, ecco ricordare la sua infanzia non facilissima, lei nata da una relazione della madre con un uomo sposato che la Ricciarelli non ha poi mai frequentato:

Avevo 12 anni e dissi a mia madre che c’era un signore che mi seguiva. Lo dissi a mia madre, che capì che era mio padre. Avendo avuto una mamma straordinaria, posso dire di non aver sentito la mancanza di un padre. Lei è stata mamma, amica, tutto per me.

Ho fatto anche l’operaia in una fabbrica di mangianastri. Mi sono fidanzata con il figlio del padrone, il mio primo amore, quello che si dice non si scorda mai. Poi io sono scappata a Venezia, perché volevo studiare canto, ed è finita.

Sull’amore intenso ma contrastato con il grande José Carreras, che all’epoca era già impegnato, dice solo:

Eravamo una bella coppia, eh.

E se è arrivato il momento di lasciarsi alle spalle il passato e parlare del presente, la Ricciarelli si tiene sul vago, anche se ammette che il suo cuore ora batte per un uomo:

Sono innamorata, so che vuoi sapere di chi, ma non te lo dirò mai. Vorrei trovare un compagno che abbia bisogno di me, ma anche io devo avere bisogno di lui.

A chiusura dell’intervista, infine, una piccola battuta sull’ex marito non poteva mancare:

A Pippo devo dire grazie almeno di una cosa: una volta a teatro sono stata fischiata, poi uno di questi signori, alla fine dello spettacolo, è venuto a chiedermi l’autografo. Baudo lo ha preso, lo ha accompagnato alla porta, e lo ha preso a calci. E non è bello essere presi a calci da una scarpa numero 46, eh!
ugg torino Vita in diretta 7 ottobre 2014