men ugg boots Corriere del Mezzogiorno Campania

come pulire gli ugg Corriere del Mezzogiorno Campania

NAPOLI una sit com a sfondo sociale la nuova produzione di Canale 9 in onda da stasera, mercoledì 20, alle 23. Protagonisti Mario Porfito e Ciro Villano con Lucio Pierri, Mary D’Amora e Marianna Mercurio. Tutti a casa cerca di replicare il successo di Fuori corso in onda per diversi anni dalle frequenze dell’emittente napoletana. Per Mario Porfito, nel ruolo del padrone di casa, è il debutto assoluto in una produzione televisiva locale. L’attore napoletano era uno dei personaggi più amati della serie Rai La Squadra. Lavorare per una produzione locale dice l’attore è una esperienza per me nuova e divertente. Le dinamiche sono diverse ma c’è molta professionalità.

40 PUNTATE Di Tutti a casa saranno realizzate quaranta puntate. Dodici sono già state registrate e montate mentre ne sono state scritte già venti. Realizzare un prodotto del genere spiega Ciro Villano non è facile. Prevede una scrittura teatrale e una serie di prove. Ogni puntata (che dura 25 minuti) è come un atto unico. Il pubblico napoletano è uno dei più difficili d’Italia, lo sanno tutti gli attori aggiunge Porfito e per creare fidelizzazione il prodotto deve essere ben realizzato. Ogni due battute continua Villano ce ne vuole una irresistibile. Altrimenti la gente cambia canale. I temi sono quelli del lavoro, sia pur trattati con leggerezza in una situazione da commedia che si svolge in un solo ambiente con un zio falso invalido (Porfito) e un nipote disoccupato (Villano). Poi ci sono le due figure femminili con una napoletana che si finge rumena pur di lavorare e un’aspirante attrice che spera in un posto al sole. Molti gli ospiti si inseriranno nel cast. Già nelle prime puntate appare un irresistibile Patrizio Rispo nei panni di un vicino di casa.

PRODUZIONE Scritto da Vincenzo Coppola e Ciro Villano, il nuovo prodotto di Canale 9 conferma la grande inventiva di una rete regionale che ama rischiare mettendo in campo le proprie forze. Una strategia che nel passato ha procurato all’emittente napoletana soprattutto molto gloria. Ma anche di più ai protagonisti di trasmissioni come Telegaribaldi rimaste nella storia delle produzioni locali sia come esempio di format televisivo regionale che per gli ascolti che in molti casi, vedi la serie con Biagio Izzo e Gianni Simioli, hanno superato come ascolti anche quelli delle televisioni generaliste. Ma Coppola, che ha anni è dietro le quinte di tutti i progetti più innovativi del canale, è un vero artigiano della televisione. Una creatività mirata a un target specifico e con una certa strategia. Lo stesso Porfito, che per anni è stato il protagonista di una delle serie più longeve e amate della Rai, si è sorpreso degli strani orari di trasmissione e repliche utilizzati poi in tutti i piccoli canali locali. Combattiamo contro avversari che sono dei giganti dice Coppola dobbiamo inserire le nostre produzioni nei rari momenti di pausa che ci lasciano i canali nazionali e i satelliti. Così durante lo zapping cerchiamo di acchiappare qualche ascoltatore in più.
men ugg boots Corriere del Mezzogiorno Campania