ugg gloves uk Insegnante licenziato per incapacità

offerta ugg Insegnante licenziato per incapacità

Licenziato per incapacità: è il risultato di un procedimento interno avviato dall’istituto superiore Einaudi Scarpa di Montebelluna, in provincia di Treviso, avviato dalle proteste di studenti e genitori e culminato, appunto, con l’allontanamento di un docente di educazione tecnica. E non un docente precario o supplente, ma di ruolo, entrato nel 2007.

Si tratta di un caso quasi unico, che però potrebbe ripresentarsi in futuro. Tutto è cominciato l’anno scorso, quando alcuni studenti e genitori hanno presentato al preside dell’istituto, Gianni Madallon, una serie di proteste riguardanti il rendimento e le capacità dell’insegnante di educazione tecnica: in particolare, al docente venivano contestati voti “non congruenti” ai compiti in classe, ovvero giudizi alti per compiti palesemente sbagliati e, viceversa, voti bassi a compiti giusti. A quel punto il preside ha deciso di avviare l’iter interno avvisando l’ufficio scolastico regionale, che a sua volta ha inviato gli ispettori per valutare il lavoro dell’insegnante. E dopo sei mesi di verifiche, è arrivata la sentenza: è manifesta “l’incapacità di insegnare” e l’incompetenza didattica del docente, che così è stato licenziato.

“Di solito si pensa che licenziare nella scuola sia impossibile, ma non è così”, ha spiegato il preside dell’istituto. Non sarà impossibile ma per trovare un caso analogo bisogna arrivare al 1987, quando un’insegnante di Padova venne licenziata per motivi analoghi, e innescò una battaglia giudiziaria da cui però uscì sconfitta. Per il resto, i licenziamenti avvengono solo per motivi disciplinari, come comportamenti scorretti o assenteismo.

Ma, dicevamo, il caso per quanto unico potrebbe essere il primo di una serie. In particolare a causa del decreto Brunetta del 2009, la famosa legge anti fannulloni, che riguarda la PA e quindi anche gli insegnanti: il decreto Brunetta, tra le altre cose, impone ai dirigenti scolastici di procedere alle verifiche, a seguito di segnalazioni, oppure anche loro possono essere passibili di provvedimenti disciplinari. Quindi, mentre in passato i dirigenti tendevano a far passare in cavalleria alcune segnalazioni, oggi tendono a interessare gli organi ispettivi, facendo partire iter di verifica che possono concludersi con il licenziamento del docente interessato. Dal 2009 sono infatti aumentati i procedimenti di verifica, anche se finora non si era mai arrivati a un licenziamento: e il provveditore di Treviso mette in guarda da possibili contestazioni che potrebbero arrivare come conseguenza non di incapacità o comportamenti errati ma come ritorsione per voti e valutazioni, soprattutto sui docenti appena immessi a ruolo.
ugg gloves uk Insegnante licenziato per incapacità