foto ugg Gli studi umanistici servono per fare startup

ugg loafers Gli studi umanistici servono per fare startup

Marc Andreessen, uno dei più noti Venture Capitalist, ha detto che il destino del laureato medio in letteratura è quello di diventare un venditore di scarpe.

Peter Thiel è famoso come fondatore di PayPal e investitore, è anche famoso per la sua avversione nei confronti delle università. Finanzia studenti brillanti che scelgono di abbandonarle e ha definito le lauree come “antiquati beni di lusso comprati a debito”.

Eppure c’è chi continua a studiare prima di lanciare la sua startup, alle volte addirittura studia cose che sono molto distanti da quello che ci si aspetterebbe: le americane “liberal arts”, le materie umanistiche. E non si trova nemmeno male.

Un peso massimo che non la pensava come Andreessen e Thiel era Steve Jobs.

Non c’è di certo giusto e sbagliato su un tema così delicato, difficile da inquadrare numericamente e, in una certa misura, personale.

Quello che abbiamo è però una raccolta di opinioni se non pro umanesimo perlomeno contro una uniformazione “scientifica” nella preparazione di chi lavora nelle startup tecnologiche.

Elizabeth Segran ne ha scritto su Fastcompany riportando i pareri di chi un po’ di diversità la vede di buon occhio.

Stephen Yi,
foto ugg Gli studi umanistici servono per fare startup
CEO della piattaforma di advertising Media Alpha, dice che gli studenti di materie umanistiche hanno una marcia in più nelle situazioni dove ambiguità e scelte personali contano.

Vince Broady, fondatore di Thismoment, una piattforma di marketing online che ha ricevuto 35 milioni di dollari di finanziamenti, vede il discorso su un piano ancora diverso. Influenzato dagli studi di teologia, sostiene che il non essere “tecnici” permetta di avere una visione più ampia, di domandarsi a fondo quale si vuole che sia l’impatto della propria startup, quale la sua portata.

“Studi persone che dedicano le loro vite alla propria fede”, dice. “Fallire rapidamente” non è la sua idea di impresa. Yi pensa invece a qualcosa di molto più “tradizionale”: l’azienda/idea deve durare per generazioni e non merita di essere lasciata alle prime difficoltà.
foto ugg Gli studi umanistici servono per fare startup