ugg hat del settore calzaturiero italiano

ugg boots classic del settore calzaturiero italiano

Con la crisi finanziaria globale in atto, anche il settore calzaturiero non risparmiato dalle difficolt economiche. Il settore ha avuto nel 2009 un calo nelle esportazioni che si aggira attorno al 15%, nonostante la capacit di proporre sui mercati stranieri la scarpa italiana come emblema di stile e qualit e di capire, per ogni singolo mercato, i termini di gusto dei consumatori, life style, contesti d del prodotto, aspettative espresse e implicite. Il sistema Paese composto principalmente da l (Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani), ICE (Istituto Commercio Estero) ha provato durante il 2009 a ribaltare il trend negativo del 2009, con la promozione costante del settore all attraverso gli appuntamenti fieristici nel mondo. Negli ultimi mesi i pi importanti sono stati: dal 13 al 16 ottobre a Mosca presso l dal 26 al 28 ottobre ad Abu Dhabi, dal 4 al 6 novembre in Kazakistan, e dal 9 all novembre a Kiev in Ucraina .

Questo settore uscito da una crisi pregressa che con enormi sacrifici negli anni 2001 2005 ha dato dei segnali di recupero nel 2007 per poi ripiombare nella crisi del 2008. L calzaturiera in Italia fortemente insediata in una cultura imprenditoriale di filiera e di distretto come testimoniano le aree territoriali a forte caratterizzazione settoriali e le storie di successo di molte imprese. L dei distretti su base regionale e ogni regione ha una sua produzione specializzata. I principali distretti sono nelle Marche, Lombardia, Veneto per il 70% della produzione, il rimanente 30% distribuito in aree minori Puglia (Barletta, Castrano), l emiliano romagnola e i comprensori napoletani e casertani. La filiera produttiva della calzatura si estende dalla lavorazione delle pelli grezze all del prodotto finito come conseguenza di tali scelte.

Le previsioni per il 2010, sembrano essere buone e soprattutto per quanto riguarda l nei Paesi emergenti (Cina, Russia, Brasile, Medio Oriente). Per il prossimo triennio 2010 2013 il mercato mondiale delle calzature avr una crescita costante dei tassi medi pari al 4,
ugg hat del settore calzaturiero italiano
5%. Per quanto riguarda il sistema calzaturiero italiano la ripresa prevista per l del 2010. Dal punto di vista legislativo ci sono ancora da chiarire le normative in ambito europeo, sulla tutela del made in Italy. La nuova legge n. 99 del 2009 che ha modificato l 517 del codice penale sulla marcatura obbligatoria del made in Italy, ha presentato subito delle perplessit tra gli operatori. Le aziende italiane che non specificheranno il luogo di provenienza della produzione o fabbricazione della merce, rischiano di incorrere in una infrazione della legge comunitaria (articoli 23, 24 del codice doganale Reg. CE 2913/92), nell della libera circolazione delle merci. Un questione importante che emersa proprio in questi giorni, il rinnovo delle misure antidumping a favore dei dazi nei confronti di calzature in pelle provenienti da Cina e Viet Nam. Nei giorni scorsi il Comitato Tecnico UE a 27 ha bocciato la richiesta di proroga per altri 15 mesi per la legge antidumping. I Paesi europei a favore della proroga oltre all sono stati: Francia, Spagna, Grecia, Bulgaria, Ungheria, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia. Ci sono stati due Paesi astenuti: Slovacchia e Lituania, e tutti gli altri Paesi UE sono stati contrari. Adesso toccher alla Commissione Europea votare a favore o contro la proroga di questa legge, e dovr farlo entro l L sottolinea la necessit della proroga della legge antidumping, a favore dei dazi sulle merci cinesi e vietnamite, per permettere alle imprese calzaturiere italiane di poter competere alla pari con le imprese di quei paesi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio.

Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate. La DIS COLL l di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E stata introdotta nel 2015 e pi volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua

Libretto famiglia: cos e come funziona

Reddito di inclusione sociale: cos e a chi spetta

APE social 2018: a chi spetta e quali sono i requisiti per ottenerla Ape social un di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua

Bonifico domiciliato,
ugg hat del settore calzaturiero italiano
cos e come funziona

Postepay Evolution: come funziona la carta conto

Vaglia postale: cos e perch utile

Software e tecnologia relativi a quotazioni e grafici sono stati sviluppati da Teleborsa SpA. I dati relativi al Mercato Italiano sono di Borsa Italiana e hanno un ritardo di 20 minuti. I dati delle Borse Estere sono differiti di 15 o 20 minuti e sono forniti da Interactive Data.