ugg made in Queen e Adam Lambert concerto alla Unipol Arena Bologna

ugg classic short chestnut Queen e Adam Lambert concerto alla Unipol Arena Bologna

LItalia ama i Queen e i Queen amano lItalia. un amore che supera i pregiudizi per il cantante Adam Lambert, chiamato a a far rivivere il mito attraverso le canzoni, non a sostituire linsostituibile Freddie Mercury.

Questa di stasera a Bologna è la terza data in 2 anni, dopo quelle di Milano del 2015 e di Piazzola sul Brenta del 2016. Il pubblico accorso è in gran parte formato da chi era adolescente negli anni 80, quelli doro della band acclamata negli stadi. Tra essi non si contano gli imitatori di Freddie con i baffi in bella vista e giacca gialla, la stessa indossata nel tour del 1986 Live Magic.

Linizio alle 21.00 in punto è affidato direttamente al pubblico che con il battito di mani intona We will rock you, ma è solo un accenno perché verrà suonata per intero nel finale. Il palco è essenziale con un maxi schermo che sale e scende mentre davanti una lunga passerella a forma di chitarra taglia il parterre a metà. Le hit si susseguono fin da subito, una a una,
ugg made in Queen e Adam Lambert concerto alla Unipol Arena Bologna
passando da Hammer to fall a Another one bites the dust da Killer Queen a Dont stop me now.

La chitarra impeccabile di Brian May e la batteria di Roger Taylor, più in disparte, restituiscono un suono compatto che aiuta Adam in total black (più sobrio rispetto alle ultime apparizioni) a non sentire la pressione per il difficile confronto con Freddie. Ed è proprio alla fine di Killer Queen che il cantante si prende tutti gli applausi per la voce brillante, cogliendo loccasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa contro chi afferma che non possa sostituire il grande Freddie. Precisa che non ci sarà mai nessuno come lui e che lunica cosa che vuole fare è onorarlo dal vivo con il pubblico. Love of my life eseguita dal solo Brian alla chitarra in fondo alla passerella rende al meglio il senso della celebrazione: tutti cantano come se ci fosse ancora Mercury nel palazzetto che sul finale della canzone appare sullo schermo proprio per intonare le ultime strofe.

Loccasione dei quaranta anni dalluscita di News of the world porta in primo piano, oltre alle canzoni, anche il robot Frank raffigurato sulla copertina e qui riprodotto più volte sia sugli schermi che sul palco. Brian accenna qualche parola nella nostra lingua tra cui “matto” per descrivere al meglio il pubblico italiano promettendo di migliorare per la prossima volta che tornerà. Questo momento goliardico si conclude con un selfie che Brian ottiene con una asta che inquadra e fotografa tutti. Dopo un assolo di batteria Roger Taylor dimostra di avere ancora ottime doti canore vestendo i panni di David Bowie facendo la seconda voce che fu del duca bianco in Under pressure.

Cè spazio anche per un brano di Lambert che forse ci tiene a far sapere che non è solo la voce dei Queen da qualche anno ma che era e rimane un cantante con una carriera solista e parecchi album alle spalle. Nei bis We will rock you e We are the champions chiudono un concerto lungo più di due ore che ha ripercorso la gloriosa carriera di una delle band più influenti della storia del rock.

Quale sarà il futuro dei Queen e di Lambert non è ancora dato saperlo, di sicuro il tour che è già in programma per molti mesi permetterà loro di far conoscere la vita e la musica di Freddie Mercury in tutto il mondo.

sul diritto d’autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propricaso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia,
ugg made in Queen e Adam Lambert concerto alla Unipol Arena Bologna
all’atto della.